Altripiani

Alto Atlante

 

UNA MONTAGNA DI PERSONE

Il Progetto Altripiani torna sull’Alto Atlante in Marocco.
Dopo un primo viaggio, dove ci siamo interrogati sulle somiglianze e le differenze tra una duna e una vetta riconsultabile all’articolo: “Vetta e duna”, presentiamo un nuovo itinerario dalle mille sorprese.

Argana (761m) – Tizi n’Test (2100m) sono distanti tra loro circa 150 chilometri di montagne in linea d’aria, percorribili lungo diverse valli e raggiungono un’altitudine massima di 2650m sul Plateau du Tichka dove le vette intorno vanno ben oltre i 3000m.

Le valli che abbiamo affrontato sono ricche di villaggi e in ciascun douar ci viene detto di stare attenti a chi abita il successivo, fortuna vuole che ad ogni stop troviamo solo persone disposte a parlare o intente nel loro lavoro che sono pronte a mollare tutto per trascinarci dentro casa, condividere un bicchiere di tè, un pranzo o addirittura ospitarci per la notte. Lo stupore più grande non viene soltanto dai sorrisi e dalla gentilezza con cui veniamo accolti di volta in volta, ma soprattutto dal fatto che più ci inoltriamo nelle valli, più scopriamo che i villaggi sono popolati, colorati, vivi e ricchi di persone, bambini, giovani e tutta un’organizzata attività giornaliera che non pensavamo di trovare.

I villaggi sorgono in posti impensabili, ogni spazio verde è curato, coltivato e i giovani aiutano i più anziani, non solo nelle faccende domestiche ma anche nell’agricoltura.

Non riusciamo a stare soli, nemmeno quando tentiamo di mettere la tenda in posti apparentemente isolati. I pastori ci presenterebbero per nome ogni capra, gli insegnati di francese non vedono l’ora di fare due chiacchiere in lingua, le donne cucinano piatti prelibati e svelano a Glorija le ricette.

Percorriamo circa 30 chilometri di trekking al giorno su strade e sentieri più o meno evidenti. Spesso bisogna essere bravi a interpretare la traccia su terra rossa, ma anche su roccia scura e non mancano continui guadi di ruscelli e torrenti.

L’acqua sgorga, salta e scorre in grossa quantità su tutti i versanti. A nord la neve riflette i raggi del sole e mentre le giornate si susseguono anche la nostra carnagione invernale inizia a colorarsi sotto il forte sole primaverile.

 

NB: Non ci sono cartografie particolari della zona, per informazioni dettagliate scriveteci alla nostra mail: info@altripiani.org